Educazione nelle scuole

Insegnare al proprio figlio il rispetto e la tutela degli animali e della natura vuol dire aver formato un uomo migliore.

Tara Green

Tutela animali e salvaguardia ambientale

Educazione alla tutela animali e alla salvaguardia ambientale

La scuola è da sempre un luogo in cui i cittadini di domani vengono formati e guidati nella conoscenza di ciò che li circonda. Oggi, l’educazione in materia di salvaguardia ambientale e di tutela animale riveste un ruolo chiave all’interno delle aule scolastiche. Insegnare ai giovani il rispetto per l’ambiente e per gli animali rappresenta una risorsa imprescindibile, uno strumento necessario al fine di formare cittadini consapevoli, in grado di agire per il bene della comunità. Le scuole che hanno a cuore la crescita integrale della personalità degli studenti non possono non considerare percorsi formativi basati sull'emotività del processo di sviluppo. La formazione scolastica fondata anche sulle emozioni consente lo sviluppo delle capacità di autocontrollo, la diminuzione dell'aggressività, la prevenzione della depressione, la sperimentazione di relazioni sociali più soddisfacenti, una maggiore approvazione sociale dell'individuo ed il miglioramento dell'autostima individuale. Le scuole spesso si occupano solo della dimensione cognitiva e trascurano quella emotiva e relazionale, mentre tra le aree di problematicità, nella “normale diversità” delle classi odierne, emergono spesso dinamiche legate al gruppo dei pari che non consentono, a volte, un clima di classe favorevole all’apprendimento.

Sei una scuola?

Attiva i nostri corsi all'interno del tuo Istituto Scolastico, il primo incontro è gratuito!

Clicca sul “botton” sottostante e chiedi maggiori informazioni sui programmi dei vari corsi, saremo felici di fissare un incontro per  farvi conoscere i nostri progetti scolastici.

detective-788592_1920

Quattro Zampe a Scuola

Il progetto “Quattro Zampe a Scuola” consente di avere una visione completa del rapporto uomo-animale, inteso come scambio reciproco. L’animale diventa un referente della relazione, capace di promuovere un processo di cambiamento nella persona. Quando un cane entra in classe le dinamiche cambiano, lasciando spazio all’armonia e alla coesione che portano nell’ambiente emozioni positive. Il gruppo classe si unisce e prende forza, quindi i cani si trasformano in veri e propri maestri, insegnando ai ragazzi l’importanza dell’empatia, della pazienza e dell’ascolto. Il progetto rappresenta un valido strumento per prevenire e ridurre comportamenti violenti, come il bullismo nei confronti di persone disabili o più deboli. Gli incontri permettono agli alunni di acquisire le capacità di curare gli altri esseri viventi, conduce inoltre alla comprensione del proprio bisogno di essere accudito. Gli animali in classe, durante le attività  relazionali con gli studenti, insegnano l’importanza della considerazione dei bisogni e la valutazione dei comportamenti e delle necessità dell’altro, sviluppando e facilitando atteggiamenti empatici, quindi favorendo la capacità dei ragazzi di sentirsi e mettersi nei panni dei compagni sul piano cognitivo, affettivo, emozionale e di partecipare ai loro sentimenti di gioia e dolore.


Un Pet per un Sorriso

Nel progetto “Un pet per un sorriso” il cane indossa le vesti di co-terapeuta. La pet therapy  o “terapia dell’animale da affezione” rispetto ad altre forme di terapia tradizionali è una pratica di intervento assistito con il supporto di animali che sfrutta gli effetti positivi dati dalla vicinanza di un animale ad una persona. Questi interventi funzionano grazie alla relazione che si instaura fra un animale e un utente (bambino, anziano, persona malata etc…): una sintonia complessa e delicata che stimola l’attivazione emozionale e favorisce l’apertura a nuove esperienze, nuovi modi di comunicare, nuovi interessi. L’animale non giudica, non rifiuta, si dona totalmente, stimola sorrisi, aiuta la socializzazione, aumenta l’autostima e non ha pregiudizi. In sua compagnia diminuisce il battito cardiaco e calano le ansie e le paure. Inoltre, favorisce la piena espressione delle persone, che tra gli umani si riduce di solito solo al linguaggio verbale. Un discorso a parte riguarda gli interventi per bambini e ragazzi con disabilità che grazie alla relazione con l’animale possono trovare nuovo entusiasmo e motivazione nell’affrontare piccoli compiti quotidiani e sperimentare una modalità facile e spontanea di interazione. Ogni progetto di pet therapy deve essere costruito ad personam, valutando le esigenze specifiche dell’utente.

 

NaturaViva

L’educazione ambientale attraverso l’insegnamento di concetti quali lo sviluppo sostenibile, la green economy, la conservazione delle risorse ma anche l’educazione civica e culturale. In questo senso il Ministero dell’Ambiente ha stilato delle vere e proprie linee guida per indirizzare gli istituti scolastici verso argomenti didattici legati al rispetto dell’ambiente: l’educazione ambientale è “uno strumento fondamentale per sensibilizzare i cittadini e le comunità ad una maggiore responsabilità e attenzione alle questioni ambientali e al buon governo del territorio”. L’importanza di introdurre negli ambienti scolastici l’educazione ambientale è legata anche al fatto che questa disciplina, riuscendo a spiegare concetti scientifici complessi in un linguaggio più alla portata di tutti, è in grado di innescare nei giovani e nella società in generale cambi di comportamento nei confronti del mondo circostante. Questo si traduce in un maggior rispetto per l’ambiente in cui si vive, con una conseguente riduzione di inutili sprechi e un’elevata sensibilità verso l’utilizzo di energie rinnovabili piuttosto che non rinnovabili. Al tempo stesso, l’educazione ambientale gioca un ruolo importante nella società e nelle scuole in quanto promuove la partecipazione attiva degli individui quando si tratta di prendere decisioni in merito all’ambiente, contribuendo quindi a fornire spunti e soluzioni efficaci per risolvere i problemi dell’ecosistema.

Diventa Socio

Sostienici

Merchandise

Contatti

Segnalazioni

Associazione italiana

Tutela Animali e Salvaguardia Ambientale

sede legale in viale Leonardo da vinci, 55 - 53 - 51 cap 00145 Roma (Rm) telefono 06 45 44 80 09 - codice fiscale 97750420586 iscritta al registro unico del terzo settore